« | Home | Hotels | Ristoranti | Storia | Cosa Vedere | Tradizioni | Mappe | Foto Gallery  
 

 

  scopriamo Positano  
     
  Palazzo Murat  
     
 

Nel centro di Positano a breve distanza dalla Piazzetta dei Mulini, immerso nel verde di un giardino botanico sorge Palazzo Murat.
L’edificio fu costruito intorno al 1750 sui resti di un convento benedettino. Realizzato in stile barocco napoletano di scuola vanvitelliana, fu utilizzato da Gioacchino Murat, cognato di Napoleone Bonaparte, diventato re di Napoli nel 1808, come dimora estiva. 
Attualmente è un albergo e conserva decori e mobili d’epoca.
Molti gli artisti che vi hanno soggiornato come gli scrittori Steinbeck e Semenov, Giovanni Zagoruiko, Escher, Carla Fracci, Rudolph Nuereiev.
In esso nacque il Premio Positano per la Danza che vide tra gli ospiti più celebri: De Sica, Zeffirelli, De Filippo, e lo scrittore Tennesse Williams.

Oggi il Palazzo è aperto durante la stagione estiva, in quanto si tengono spesso concerti di musica lirica, conferenze e presentazioni di libri di personaggi famosi.

 

 
     
     
 
Le guide di Penisola
Amalfi - Firenze - Napoli - Positano - Praiano - Ravello - Roma - Sorrento - Venezia
 
 

 

 

Hotel a Positano
Verifica online la disponibilità
Arrivo:
Partenza:
Persone:
Camere:

 

 

 
   
 

 

Link: Hotel a Sorrento | Ristoranti a Sorrento | Eventi a Sorrento | Sorrento Foto | Mappa di Sorrento