scopriamo Napoli  
     
  La gastronomia Napoletana  
     
 

 

 

La gastronomia napoletana ha radici molto antiche che sono testimoniate da pietanze ancora oggi preparate e gustate dai Napoletani come ad esempio la salsa verde di Apicio (vissuto all’epoca dell’imperatore romano Tiberio) molto simile al condimento che si utilizza per condire le zucchine (“cucuzzielli”) alla scapece oppure il garum (salsa di pesci fermentata) che si avvicina alle acciughe conservate sotto sale utilizzate spesso per condire gli spaghetti. In età medievale la gastronomia napoletana si arricchì di altri alimenti: melanzane, vermicelli e maccheroni. La cucina dei poveri invece utilizzava spesso ciò che i ricchi buttavano, spesso infatti i servi francesi chiamavano i poveri e davano loro “les entrailles” ossia le interiora che le donne cucinavano insieme a peperoni inventando le zuppe di soffritto.
Alla fine del Quattrocento anche a Napoli giunsero i prodotti provenienti dalle colonie americane: pomodori, tacchini, patate, caffè e granturco.Essi contribuirono a diversificare i pasti ed arricchire l’alimentazione anche dei poveri. Fra Cinquecento e Seicento sulle tavole imbandite si potevano trovare piatti con pasta reale, pignolate, mostaccioli, fegatelli, cefali, sogliole il tutto innaffiato con vino Lacryma Cristi.
Con i Borbone la cucina reale si avvicina a quella popolare, si racconta infatti che il re Ferdinando IV di Borbone amasse molto la pastasciutta tanto da farsela servire anche in teatro mentre assisteva alle rappresentazioni. Un’altra pietanza affermatasi in questo periodo è la minestra maritata costituita da un brodo grasso di carni e salumi nel quale si lasciavano cuocere erbe provenienti dagli orti.
Notizie relative ai pasti e alle abitudini alimentari sono state lasciate da cuochi dell’epoca come Ippolito Cavalcanti e Vincenzo Corrado. Nei testi sono citati timballi, sartù, pastiera, parmigiana di melanzane.
Nei secoli successivi la gastronomia napoletana si è arricchita e differenziata ma gl’ ingredienti base sono rimasti invariati.

 
     
     
 
Sponsor
Vuoi pubblicizzare la tua azienda? Invia la tua richiesta Qui
   
 
 
     
     
 

Warning: include(nav-ristoranti.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.penisola.it/home/napoli/gastronomia.php on line 115 Warning: include(nav-ristoranti.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.penisola.it/home/napoli/gastronomia.php on line 115 Warning: include(): Failed opening 'nav-ristoranti.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.penisola.it/home/napoli/gastronomia.php on line 115
Le guide di Penisola
Amalfi - Firenze - Napoli - Positano - Praiano - Ravello - Roma - Sorrento - Venezia

 
     

 

 


  Le ricette di nonna Rosaria
  Il piatto della tradizione
  Storia della Pizza
  Pizza Margherita
  Pizza 4 Stagioni
   
  La bevanda della tradizione
  Storia del caffè
  Il Caffè nella canzone napoletana
  Il caffè e il teatro di E. De Filippo
   
  Dolci
  Babà
 

Casatiello dolce

  Delizie al limone
  Pere imbottite
  Pastiera
  Roccocò
  Sapienze
  Sfogliatelle
  Struffoli
   
  Liquori
 

Limoncello

  Nocino
   
  Primi e Secondi piatti
 

Vermicelli

  Paccheri e peperoni al forno
  Pasta e fagioli con le cozze
  Rigatoni alla napoletana
 

Cannelloni alla napoletana

  Scialatielli alla pescatora
   

 
 
   
 

 

Link: Hotel a Napoli | Ristoranti a Napoli | Eventi a Napoli | Napoli Foto | Mappa di Napoli

 

 

Penisola.it - Copyright Mdaweb 1996/2019 - In collaborazione con Sorrento Web Realizzato da Manolo De Angelis

 

Aggiungi la tua Azienda | Scambio Link | Collabora con Noi | Penisola nel tuo sito | Feed RSS