scopriamo Napoli  
     
  Villa di Pausylipon  
     
 

L’etimo di “Pausilypon” è greco e significa “riposo dagli affanni”. La sua costruzione va inserita nel contesto storico del I secolo a.C., quando l’aristocrazia romana cominciò a far costruire villae marittime lungo la costa da Miseno fino a Punta Campanella. Le costruzioni, lussuose per simboleggiare la ricchezza del proprietario, avevano piccoli porti, peschiere, ninfei. Personaggi come Mario, Silla, Cesare, Cicerone trascorrevano i loro giorni di villeggiatura tra cene, serate mondane nelle  ville che possedevano in Campania.
La villa Pausilypon si estendeva su un territorio di nove ettari fra boschi e giardini in un ambiente che alternava aspetti rupestri a quelli marittimi. Apparteneva al cavaliere, ricco ma chiacchierato, Publio Vedio Pollione, vissuto all’epoca di Augusto. Egli vi fece costruire una peschiera dove allevava murene; alla sua morte, nel 15 a.C., la villa fu ereditata dall’imperatore.

 

La Grotta di Seiano
L’accesso alla villa era agevolata dalla Grotta di Seiano, una galleria lunga 770 metri illuminata grazie a tre cunicoli sotterranei, che conduceva al vallone della Gaiola. In questa zona sono visitabili i resti del teatro e dell’odeion.

 

Il teatro
Esso fu costruito sfruttando il pendio naturale del terreno. A pianta semicircolare e con cavea aperta verso sud, è formata da 22 ordini di scalini. Poteva ospitare fino a  200 spettatori. Una parte dell’orchestra è occupata da una grande vasca dove probabilmente venivano rappresentate performance acquatiche. Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli è conservata una statua di nereide su un mostro marino che probabilmente era posta al centro della vasca.

 

L’odeion
Era un piccolo teatro coperto con otto ordini di gradini. L’imperatore e gli ospiti prendevano posto in una sala al centro della cavea.
I frammenti della pavimentazione sono di marmi policromi e hanno fatto pensare ad un rivestimento simile di tutto l’edificio.

 
     
     
     
 
Le guide di Penisola
Amalfi - Firenze - Napoli - Positano - Praiano - Ravello - Roma - Sorrento - Venezia
 
 

 

 

Hotel a Napoli
Verifica online la disponibilità
Arrivo:
Partenza:
Persone:
Camere:

Monumenti a Napoli
Cappella di San Severo
Certosa di San Martino
Chiesa di Santa Chiara
Chiesa di San Domenico Maggiore
Chiesa di San Francesco di Paola
Chiesa di Sant'Angelo a Nilo
Duomo
Galleria Umberto I
Guglia dell'Immacolata
Maschio Angioino (Castel Nuovo)
Reggia e Museo di Capodimonte
Palazzo Reale
Porta Nolana
 
Parchi e ville
Gaiola
Il Bosco di Capodimonte
Parco Vergiliano a Piedigrotta
Parco dei Camaldoli
Parco del Vesuvio
Villa di Pausilypon
Villa Floridiana
Villa Pignatelli
Villa Comunale
 
 
 
   
 

 

Link: Hotel a Napoli | Ristoranti a Napoli | Eventi a Napoli | Napoli Foto | Mappa di Napoli

 

 

Penisola.it - Copyright Mdaweb 1996/2008 - In collaborazione con Sorrento Web e Sorrento Commerce

 

Aggiungi la tua Azienda | Scambio Link | Collabora con Noi | Penisola nel tuo sito | Feed RSS