scopriamo Venezia  
     
  La gastronomia veneziana  
     
 

"I veneziani hanno nel carattere un immenso fondo di gioia; il loro peccato capitale è la golosità, ma una golosità ciarliera e viva."

George Sand
 
     
 

A Venezia, una città che ha avuto contatti con numerose regioni italiane e d’oltralpe, nel corso dei secoli si è impiantata una tradizione culinaria semplice ma ricca di ingredienti ed in particolare di spezie.
L’introduzione dei vari alimenti nella cucina di Venezia corrisponde all’apertura di nuove rotte commerciali terrestri e marittime che i mercanti veneziani utilizzarono al meglio sfruttando le loro doti nel mercanteggiare e nel garantirsi monopoli, costruendo anche fondaci, aprendo agenzie, utilizzando strumenti che agevolarono e resero più sicuro il commercio come ad esempio la lettera di cambio, le assicurazioni, etc.
Ricette famose della cucina di Venezia come  il baccalà mantecato, pasta e fagioli, risi e bisi, patate alla veneziana, sono basate su ingredienti internazionali. Basti citare, infatti, il baccalà proveniente dal Baltico, le spezie dall’Asia, il mais, la patata, il pomodoro, i fagioli, i peperoni, il tacchino dall’America, il riso dall’Europa orientale per rendersi conto che la molteplicità delle pietanze che vengono portate in tavola hanno alle spalle tradizioni di popoli diversi con culture ed abitudini eterogenee.
La storia della cucina di Venezia è strettamente intrecciata anche a fatti storico-politici e religiosi, ad esempio l’uso del merluzzo essiccato in una città dove la pesca ha sempre garantito pesce fresco agli abitanti è dovuto ai lunghi periodi di astinenza dall’uso della carne imposti dal Concilio di Trento come segno penitenziale per i credenti.
La cucina di Venezia offre, dunque, una varietà di scelta per gusti diversi; oggi, però,  per chi ha una breve pausa pranzo e per il visitatore “fast” va di moda il tramezzino accompagnato dallo “spritz”, aperitivo locale: millennio nuovo = abitudini nuove.

 
     
  Il banchetto di Enrico III  
  Cicheti e bàcari  
  Le Procuratie e il caffè  
 

Warning: include(nav-ristoranti.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.penisola.it/home/venezia/gastronomia.php on line 118 Warning: include(nav-ristoranti.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.penisola.it/home/venezia/gastronomia.php on line 118 Warning: include(): Failed opening 'nav-ristoranti.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.penisola.it/home/venezia/gastronomia.php on line 118
Le guide di Penisola
Amalfi - Firenze - Napoli - Positano - Praiano - Ravello - Roma - Sorrento - Venezia

 
     

 

 

Hotel a Venezia
Verifica online la disponibilità
Arrivo:
Partenza:
Persone:
Camere:

  Le ricette veneziane
  Il Banchetto per Enrico III
   
  Antipasti
  0 Insalate di capesante
  Sardine in "Saor"
  Moleche frite
   
  Primi piatti
 

Bigoli in cassopipa

 

Bigoli in salsa

  Fava menata
 

Macaroni (gnocchi) de sucabaruca

  Pasta e fagioli
  Risi e bisi
  Risotto de go
   
  Secondi piatti
  Baccalà mantecato
  El Bisato su l´Ara
  Fegato di vitello alla veneziana
  Mazoro a la valesana
  Scampi alla cardinale
  Seppie col nero
   
  Dolci
  Frittelle veneziane
  Galani di Carnevale
 

Golosessi

   

 
 
   
 

 

Link: Capodanno a Sorrento | Hotel a Sorrento | Ristoranti a Sorrento | Eventi a Sorrento | Sorrento Foto | Mappa di Sorrento