scopriamo SORRENTO  
     
  Villa Regina Giovanna  
     
 
 

Sul promontorio del Capo di Sorrento sorgeva una maestosa villa marittima di età romana del I sec. a.C. - I sec d.C. Oggi è possibile  visitare soltanto i ruderi, che possono essere interpretati anche grazie alle notizie forniteci dalle fonti antiche come quella più accreditata di Stazio che la descrive nella sua opera Silvae..
La villa di Capo di Sorrento, conosciuta meglio come “I bagni della Regina Giovanna”, occupava un’estensione di due ettari. La proprietà era suddivisa in due zone: la villa a mare e una domus più a monte con funzione agricola. I due nuclei erano collegati fra loro da cunicoli e gallerie, mentre in superficie vi erano molteplici terrazze artificiali.
La villa era raggiungibile sia da terra che da mare, infatti le attività produttive della villa erano legate sia al mare che forniva pesci, crostacei e molluschi; sia alla campagna producendo olio,limoni, il pregiato vino di Sorrento citato in numerose opere di Strabone, Plinio ed Orazio.
L’architettura si sposa bene con le bellezze del paesaggio. Gli ambienti mostrano la massima fruibilità del panorama grazie alle ampie finestre, alla passeggiata attorno al porticciolo.
L’elemento paesaggistico che lascia senza fiato è un bacino naturale che i proprietari amavano sfruttare come attracco e piscina che addobbarono con grande stile.
I due isolotti ad ovest mostrano delle strutture murarie che probabilmente li collegavano tra loro con un ponticello.

 

     
 
     
 


 
 
  Itinerari Consigliati
 

Dalle origini al Settecento (Percorso storico-artistico)

 

Un viaggio a ritroso nel tempo: dall’oggi al passato. (Percorso storico)

 

Andare per musei

 

Itinerario di fede

 

Lungo la costa… aspetti geomorfologici, la vegetazione, le villae romane, i fondali

 

Tutto l’anno “a spasso” per il mare: pescaturismo ed immersioni

   
  Le leggende sorrentine
 

La fanciulla alla quale Sorrento deve ( ! ) il suo nome…

 

Il mito delle Sirene

 

Il mito della Regina Giovanna

 

Le palme di confetti

 

Il miracolo di Sant'Antonino

 

Il bavaglino del bambino Gesù

  La sfogliatella Santa Rosa
  La campana a Punta Campanella
  La Pastiera

 

 
     
     
 
Le guide di Penisola
Amalfi - Firenze - Napoli - Positano - Praiano - Ravello - Roma - Sorrento - Venezia
 
 

 

 

Hotel a Sorrento
Verifica online la disponibilità
Arrivo:
Partenza:
Persone:
Camere:

 

I Monumenti da visitare:

  Antiche Mura
  Cattedrale
  Casa di Cornelia Tasso
  Cisternoni di Sorrento
  Excelsior Vittoria
  Museo Correale
  La Fontana (Via S.Antonino)
  Piazza Tasso
  Punta Campanella
  Sedile Dominova
  Sedile di Porta
  Vallone dei Mulini
  Via delle Grazie
  Via Pietà
  Via San Cesareo
   
  Chiese:
  Chiesa di Sant'Antonino
  Chiesa di Sant'Anna
  Chiesa dell'Addolorata
  Chiesa della SS. Annunziata
  Chiesa di San Francesco
  Chiesa dei Santi Felice e Baccolo
  Chiesa della Madonna del Carmine
  Chiesa e Monastero di San Paolo
  Chiesa di Santa Maria delle Grazie
  Chiesa dei Servi di Maria
  Chiostro di San Francesco
   
  Porte antiche:
  Porta di Marina Grande
  Porta di Parsano Nuova
  Porta di Marina Piccola
   
  Ville:
  Villa Comunale
  Villa Tritone
  Villa Fiorentino
  Villa Regina Giovanna
   

 
 
   
 

 

Link: Hotel a Sorrento | Ristoranti a Sorrento | Eventi a Sorrento | Sorrento Foto | Mappa di Sorrento